aprire una ludoteca requisiti adempimenti 7 consigli pratici

Aprire Una Ludoteca: 7 Consigli Pratici

Aprire una ludoteca per bambini può rivelarsi una ottima idea imprenditoriale visto la crescente richiesta di luoghi dove far divertire i bambini e considerando che, al giorno d’oggi, i compleanni non sono più festeggiati in casa.

Se vuoi scoprire quali sono i requisiti per aprire una ludoteca privata in questo articolo abbiamo messo insieme 7 consigli pratici per far partire la tua attività imprenditoriale con il piede giusto.

Cosa è una ludoteca?

La ludoteca è uno spazio volto a diffondere e promuovere il gioco, il divertimento e le attività ludico-ricreative; è dedicata a bambini dai 3 ai 12 anni che sono seguiti, in uno spazio chiuso, da operatrici che non devono essere necessariamente qualificate e specializzate.

All’interno della ludoteca il bambino socializza e partecipa con altri coetanei alle diverse attività ludiche imparando a stare con gli altri, a condividere i giocattoli e a confrontarsi con bambini di diverse età.

Inoltre, ha la possibilità di divertirsi con tanti giochi interattivi ed educativi volti a scoprire ed accrescere le sue attitudini, può svolgere piccoli esercizi motori per migliorare il rapporto con il suo corpo e lo spazio che lo circonda e di fare anche qualche attività didattica insieme ai compagni.

Arredare una ludoteca, scegliere i migliori giochi per bambini e le miglior attrezzature, è una delle prime sfide che dovrai affrontare.

La scelta dell’arredamento di una ludoteca è legata alla fascia di età dei bambini che dovranno divertirsi nella tua attività perché le esigenze e le capacità di divertimento cambiano in base alla fase di sviluppo dei bimbi.

Molti giochi per ludoteche possono essere personalizzati e resi adatti, nel rispetto delle normative sulla sicurezza, per bambini che hanno età diverse.

Aprire una ludoteca: requisiti e adempimenti. Ecco i nostri 7 consigli pratici

Consiglio #1: Definisci il progetto della tua ludoteca.

ll primo passo per progettare una ludoteca è quello di definire, da subito, il progetto da realizzare pensando ad una caratteristica differenziante rispetto ai concorrenti presenti nella tua zona.

Ad esempio: tematizzare il locale, personalizzare l’arredamento della ludoteca, i playground, i giochi per bambini e i servizi è un buon punto di partenza per differenziarsi dalle altre ludoteche o centri gioco.

Una macchina per i popcorn professionale è una ottima idea per aumentare i profitti e offrire una novità che, forse, i tuoi concorrenti non hanno.

Anche una macchina professionale per lo zucchero filato può essere una buona idea per arredare la ludoteca in modo personalizzato offrendo ciò che piace a tutti i bambini.

Anche se la ludoteca è un centro per i più piccoli, cerca di creare degli spazi dedicati agli adolescenti ed agli adulti per proporre una offerta completa.

Non dimenticare di arricchire l’arredamento del tuo locale con sedie impilabili e tavolini che rispecchiano tutte le normative in ambito di sicurezza, che sono resistenti e belli da vedere.

Consiglio #2: il personale è la tua arma segreta

Se l’attività all’interno della ludoteca è solo di intrattenimento, il personale non dovrà possedere alcun titolo di studio specialistico o abilitante o precedenti esperienze nel settore.

La dedizione al divertimento dei bambini è sempre un prerequisito fondamentale che ti consigliamo di cercare in ogni collaboratore.

Un team che sappia prendersi cura dei tuoi piccoli clienti è la tua arma segreta per sprigionare un passaparola favorevole alla tua attività e per raccogliere recensioni positive.

Circondarti di ragazzi e ragazze che sanno accogliere i bambini e fanno vivere loro momenti indimenticabili è ciò che fa la differenza tra una ludoteca di successo ed una che stenta a decollare.

Consiglio #3: la scelta del locale è determinante per aprire una ludoteca

Trova un luogo idoneo per svolgere l’attività ponendo attenzione ad alcune caratteristiche:

  1. Il locare da adibire a ludoteca deve essere conforme ai regolamenti urbanistici, edilizi e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.
  2. Consiglio l’ubicazione a piano terra e con area esterna da poter utilizzare anche durante il periodo primaverile ed estivo e per attività ricreative esterne.
  3. Scegli un locale con un’area esterna adibita a parcheggi. I tuoi clienti lo apprezzeranno sicuramente e potrebbe, per loro, fare la differenza nella scelta del locale per festeggiare un compleanno.

Attieniti alle norme sulle barriere architettoniche (nel nostro paese, la legge di riferimento è la Legge 13/1989, insieme al suo regolamento di attuazione, il Decreto Ministeriale D.M. 14 giugno 1989, n.236.)

Se hai scelto un locale ma hai qualche dubbio o desideri un consiglio esperto, non esitare a contattarci, valuteremo insieme il locale fornendoti suggerimenti utili.

Ti diremo se, in base alla nostra esperienza, l’immobile che hai scelto può andare bene per aprire una ludoteca.

Consiglio #4: tieni in equilibrio questi fattori

Cerca un compromesso tra Qualità del locale – Posizione – Prezzo dell’affitto.

Sono i 3 fattori che più degli altri concorreranno al successo della tua ludoteca.

Una pianta immobiliare regolare è sempre da privilegiare rispetto a locali con molte rientranze e punti cechi.

Valuta, nel caso in cui il locale scelto non fosse a norma, tutti gli eventuali costi dei lavori da effettuare per renderlo adatto.

Una ottima posizione deve essere facile da raggiungere ed in grado di darti visibilità sulla strada principale.

Sarai chiamato a sostenere molte spese tra cui, probabilmente, l’affitto del locale. Cerca di redigere un business plan che sia il più realistico possibile così da poter individuare margini di intervento per fare in modo che l’apertura della ludoteca sia “con il piede giusto”.

Anche in questo ambito saremo ben lieti di offrirti il nostro aiuto.

Consiglio #5: scegli con cura il partner per le strutture gioco

Affidati ad un’azienda specializzata in Progettazione, Realizzazione ed Installazione di strutture da Gioco per Bambini di comprovata esperienza e che ti dia l’impressione di conoscere bene il settore.

Ci teniamo a darti alcuni piccoli consigli che potrebbero sembrare ininfluenti ma che, nella realtà, non lo sono affatto.

Chiedi di parlare direttamente con il titolare.

Probabilmente avrai l’occasione di parlare prima con un responsabile commerciale come avviene con le aziende piuttosto strutturate ma, alla prima occasione, fissa un appuntamento con il titolare. Conoscere chi guida direttamente l’azienda più importante per il tuo progetto è cruciale per stabilire un rapporto di solida fiducia, anche per il futuro.

Se hai scelto una azienda produttrice di playground e giochi chiedi informazioni sui materiali utilizzati. La resistenza e la garanzia di validità e di efficienza negli anni è dovuta proprio dalla qualità dei materiali con cui si realizzano le strutture.

I nostri giochi, playground, strutture per ludoteche, tappeti elastici sono sottoposti quotidianamente a sollecitazioni incredibili. Nelle ludoteche, nei centri gioco e negli asilo i bambini devono essere liberi di dare libero sfogo al loro divertimento.

Scegli quindi prodotti in grado di resistere il più possibile all’usura del tempo, ancor di più se i giochi devono essere esposti all’aperto.

In molte occasioni abbiamo ristrutturato ludoteche che, a distanza di qualche anno dall’apertura, avevano giochi e playground consumati come se fossero passati 20 anni dall’inaugurazione.

Una scarsa qualità dei materiali, o una scarsa cura nell’installazione, si traducono in nuovi investimenti economici già dopo 12-18 mesi dall’apertura.

Consiglio #6: perchè non possiamo dirti se aprire ludoteca come associazione culturale può essere una buona idea

La scelta dell’impostazione Societaria della Ludoteca (Associazione, Ditta Individuale, S.r.l., ecc.) è importantissima insieme, ovviamente, alla registrazione presso l’Agenzia delle Entrate e la Camera di Commercio di competenza territoriale.

Purtroppo non possiamo dare un consiglio specifico, in questo caso, perché le variabili da tenere in considerazione sono talmente tante che rischieremmo di fare confusione in un ambito peraltro che non ci compete.

È chiaro che alcune forme societarie offrono vantaggi, dal punto di vista dei costi, rispetto ad altre ma è anche vero che spesso sussistono degli obblighi di legge dai quali non si può prescindere.

I tuoi contributi previdenziali, e quelli dei tuoi eventuali collaboratori, i costi per gli acquisti di materiale e consulenze che possono essere detratti e le soglie di fatturazione sono solo alcuni aspetti da tenere in considerazione.

Spesso riceviamo domande del tipo “conviene aprire una ludoteca come associazione culturale?“.

Se anche tu ti sei posto questa domanda ti consigliamo di affidarti ad un bravo commercialista soprattutto se desideri partecipare a qualche bando pubblico legato all’erogazione di fondi per aprire una ludoteca o centro giochi.

Potresti spendere un po’ di più rispetto ad altri professionisti ma nella fase di startup è molto importante che ti rivolga ad un commercialista di comprovata esperienza perché le insidie potrebbero essere tante.

Magari, dopo qualche anno, puoi sempre decidere di cambiare e farti seguire da un professionista meno esoso.

Consiglio #7: aprire una ludoteca vuol dire anche non strascurare il (web) marketing

La pubblicità aziendale è di fondamentale importanza ed anche in questo ramo le possibilità sono veramente numerose: volantinaggio, internet (via social network), passaparola, pubblicità in tutte le scuole limitrofe, ecc.

Un buon punto di partenza è quello di aprire un sito internet in cui caricare contenuti utili ai tuoi (potenziali) clienti.

Parti descrivendo la tua attività e cosa la differenzia rispetto alle altre presenti sul territorio.

Prosegui illustrando nel dettaglio i servizi che sei in grado di offrire, ad esempio:

Aggiungi le foto della tua struttura e, nel rispetto delle norme sulla privacy, le foto degli eventi più divertenti che hai ospitato.

Aprire un sito web e scrivere contenuti interessanti ti consente di intercettare i tuoi potenziali clienti che su Google cercano i servizi che offri.

In questo ambito ti consigliamo sempre di misurare e monitorare i risultati ottenuti, indipendentemente dal canale utilizzato, in questo modo potrai crescere senza buttar via soldi inutilmente.

Affidati ad un professionista del web marketing o ad una agenzia pubblicitaria, in questo modo sicuramente potrai centrare tutti gli obbiettivi in maniera più rapida e bilanciando nel migliore dei modi tempo, risorse, investimenti e ritorni economici.

In conclusione

Aprire una ludoteca per bambini vuol dire combattere molte sfide e superare molti ostacoli, come ogni attività imprenditoriale.

È un mondo ricco di stimoli e che potrà darti molte soddisfazioni, soprattutto se adori stare in mezzo ai bambini.

Questo articolo è tratto dalla nostra Guida Gratuita che contiene tante altre informazioni se desideri, ad esempio, diventare titolare di un centro giochi, di un asilo nido privato o di un parco giochi.

Sending
Ti È Piaciuto Questo Articolo?
4.2 (5 votes)

Rispondi all'articolo